LE CHAT BOTTÉ

Sur le conte de Charles Perrault
Direction musicale : Pauline Warnier
Mise en scène : Hélène Clerc-Murgier

Quand il est né, il n’avait pas de nom et vivait misérablement.

Aujourd’hui, il épouse la princesse et on le révère sous le nom de « Marquis de Carabas ». Mais qui est cet étrange aventurier, et que fait à ces côtés ce chat chaussé de bottes ? La Compagnie les Monts du Reuil crée un spectacle musical joyeux et impertinent.

Un théâtre d’ombres, un chapeau à plume, un clavecin à roulettes, il n’en faut pas plus pour renouer avec l’inventivité du théâtre de tréteaux.

Du conte au spectacle
Informations

A la mort de son père, le plus jeune de ses enfants n’hérite que d’un chat. Son seul espoir pour subvenir à ses besoins : croire à son chat malicieux qui, chaussé de ses bottes, va apporter à son maître la fortune, la gloire et le coeur de la jeune princesse. Alors le texte intégral de Perrault peut surgir, dans sa langue puissante et les mots sont visibles. Le jeu rend tout possible.

Brochure de présentation
Durée : 50 min
 
Production  
Compagnie les Monts du Reuil, Opéra de Reims, Saint-Dizier Les trois Scènes
Télécharger 
le chat botté-2_web.jpg

Distribution

METEO in Norvegia


Il clima norvegese è di tipo marittimo considerando però la latitudine del Paese. Le zone climatiche sono ben sette pertanto le condizioni meteo variano molto in base alla località. Il mare rende meno freddo l’inverno mentre le estati sono fresche con un’elevata escursione termica sulle coste. Il periodo migliore per visitare la Norvegia è l’estate. Per andare in inverno, si consiglia il mese di marzo.




DOCUMENTI di ingresso


I cittadini italiani possono entrare in Norvegia con il passaporto oppure con la carta d'identità valida per l'espatrio. Entrambi i documenti devono essere in corso di validità e avere la data di scadenza superiore alla data di partenza dal Paese.

Se si è in possesso di una carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata potrebbero esserci disagi alla frontiera.
Si consiglia di informarsi al proprio Comune di residenza prima della partenza oppure di portare con sé il passaporto.

I minori italiani dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale come passaporto individuale oppure carta d'identità valida per l'espatrio.

Per ulteriori informazioni e per i cittadini di nazionalità diversa da quella italiana consigliamo di consultare il sito www. viaggiaresicuri.it o il proprio consolato.




FUSO ORARIO in Norvegia


In Norvegia vige lo stesso orario che in Italia.




VACCINAZIONI E NORME SANITARIE in Norvegia


Nessuna vaccinazione è richiesta o consigliata.
La Norvegia riconosce la tessera europea di assicurazione malattia (TEAM), distribuita a tutti i cittadini italiani che consente di ottenere l’assistenza sanitaria gratuita presso le strutture pubbliche della Norvegia. Fanno eccezione però le regioni a statuto speciale (isole Svalbard) nelle quali non è valida la tessera sanitaria europea. In questo caso e si consiglia pertanto di acquistare un'assicurazione sanitaria che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente.
Il livello delle strutture sanitarie è generalmente buono. I farmaci sono reperibili e la vendita è più rigorosa.




VALUTA E SISTEMI DI PAGAMENTO


La valuta è la corona norvegese (NOK). Non tutte le banche effettuano il cambio. Gli uffici postali e quelli turistici effettuano il cambio ma applicano tassi meno convenienti.
Le principali carte di credito sono accettate in tutto il Paese tanto che i contanti sono poco usati. I bancomat (Mini banks) sono molto diffusi.
Prima di partire è consigliabile verificare con la propria banca le commissioni per le carte di credito, eventuali PIN da utilizzare e se presente un blocco antifrode.




GUIDARE in Norvegia


Si può guidare con la patente italiana. È necessario portare con sé l’assicurazione, meglio se di tipo kasko.
Le norme stradali vanno rispettate scrupolosamente perché le multe sono molto pesanti.
Obblighi per l’automobilista: luci anabbaglianti accese anche di giorno, cinture sempre allacciate e seggiolini per i bambini.
È vietato usare il cellulare mentre si guida.
Prestare attenzione a non usare il diesel per i mezzi agricoli (si rischia una multa pesante) e ai cartelli che segnalano gli animali selvatici: alci, renne e cerbiatti.
Il tasso alcolemico consentito è 0,2 per mille, ovvero molto basso.
Limiti di velocità: 50 km/h in città ed aree urbane, 30 km/h nelle zone residenziali, tra i 60 e gli 80 km/h fuori città, 80/90/ e 100 km/h su alcuni tratti autostradali.
La rete autostradale non è molto sviluppata e si paga con il sistema autopass.
A Oslo, Bergen e Trondheim sono in vigore sistemi di pedaggio obbligatori.